energy_drink

Allarme energy drinks

Le cosiddette bevande energetiche sono sostanze già presenti nella dieta (caffeina, taurina, vitamine, …) e condividono sostanzialmente la caffeina (equivalente in media a due espressi) Questa composizione rende le bevande “eccitanti” e in combinazione con certi tipi di consumo (alcool, lo sport, …) può causare gravi eventi cardiaci nei i consumatori frequenti  e con predisposizione genetica (1 individuo su 1000)  generalmente non diagnosticabile. Si consiglia pertanto di evitare il consumo di bevande energetiche così denominate in combinazione con alcol o durante l’esercizio fisico. Bisognerebbe attuare misure volte a disciplinare la promozione di queste bevande a gruppi sensibili (bambini e adolescenti) e in contesti di rischio di consumo ( festa, sport, … ).Inoltre, l’ invito  a moderare il consumo di bevande contenenti caffeina, in particolare per i bambini, gli adolescenti, donne in gravidanza e in allattamento.

almond

Mandorle: riducono la fame e non aumentano il peso

50 grammi, di mandorle tostate e leggermente salate non solo riducono la fame, ma aumentano anche i livelli di grassi monoinsaturi e vitamina E senza incrementare il peso corporeo.

slide

La carne cotta disturba i reni diabetici

La carne cotta aumenta la creatinina e riduce la filtrazione glomerulare, portando a un’errata valutazione della malattia renale cronica nei pazienti diabetici, almeno secondo uno studio appena pubblicato su Diabetes Care.

capra

latte di capra caratteristiche nutrizionali benefiche per la salute

  I ricercatori dell’Università di Granada hanno trovato che il latte di capra ha caratteristiche nutrizionali benefiche per la salute. Essi hanno stabilito che il latte di capra ha molte sostanze nutrienti che lo rendono simile al latte umano.

rosmarino

ROSMARINO STIMOLA LA MEMORIA

  Il semplice aroma di una pianta aromatica come il rosmarino potrebbe operare diversi benefici a livello mentale e della memoria.

dieta-mediterranea1

Dieta mediterranea protegge il cuore

La dieta mediterranea, arricchita di olio extravergine di oliva o frutta secca, riduce la frequenza di eventi cardiovascolari nei pazienti ad alto rischio.

Pistacchio_di_Bronte

Pistachio: un pieno di antiossidanti

Risultati di due nuovi studi scientifici pubblicati sulla prestigiosa rivista scientifica Nutrition. Una revisione di studi pubblicati sul numero di novembre/dicembre 2012 sottolinea come il consumo di frutta secca, tra cui i pistacchi, favorisca la prevenzione dell’obesità, mentre un secondo studio di gennaio 2013 evidenzia che i pistacchi rilasciano importanti antiossidanti e polifenoli durante la digestione.

sale...

Ipertensione: ridurre il sale funziona.

Nella guerra all’eccesso di sale, una ricerca appena pubblicata sulla rivista Hypertension, aggiunge una valutazione del numero di decessi che si potrebbero prevenire nei prossimi dieci anni nei soli Stati Uniti: tra 280mila e 500mila, secondo lo scenario ipotizzato.

sale...

MENO SALE E PIU’ POTASSIO

L’Organizzazione mondiale della sanita’ (Oms) ha emanato nuove linee guida che riducono la quantita’ di sale giornaliera raccomandata nell’alimentazione ed introducono per la prima volta un limite per il potassio.

piatti_melamina

RILASCIO DI MELAMINA DELLE STOVIGLIE

L’uso di stoviglie contenenti melamina per servire sostanze molto calde come zuppe e brodi provoca un rilascio della sostanza tossica nel cibo (e quindi nell’organismo), seppure in basse dosi.