slide

Italia 27ª nella classifica mondiale per qualità della vita degli anziani

l’Italia appare in cima a tutte le classifiche mondiali sulla longevità .  un maggior investimento in spesa sanitaria non garantisce buoni risultati in termini di salute, se come ci dicono i dati  ad esempio gli Stati Uniti sono al primo posto come percentuale di spesa sanitaria sul PIL e solo al decimo posto per la longevità.

slide

Virilità a rischio per 1 ragazzo su 3.

Navigano in rete su siti “piccanti”, fanno sexting scambiandosi foto hot sui cellulari, parlano senza censure in chat e su facebook.

slide

ALLARME DEGLI ALLERGOLOGI: ATTENZIONE ALL’AUTO-PRESCRIZIONE DI ERBE MEDICINALI

“Un consumo disinvolto di prodotti a base di erbe medicinali puo’ essere molto pericoloso, specie se associato a farmaci”.

slide

BENESSERE ECONOMICO AUMENTA MORTALITÀ ANZIANI

Nelle fasi di boom economico, quando il benessere di un Paese è in fase di crescita, aumenta anche la mortalità delle persone più anziane. Potrebbe sembrare un paradosso, ma si tratta invece delle conclusioni alle quali sono giunti i ricercatori olandesi guidati da Herbert J. A. Roldendella Leyden Academy on Vitality and Ageing senza però riuscire a spiegare fino in fondo le cause di questo fenomeno apparentemente piuttosto bizzarro.

slide

lezioni di vita da chi non è più giovanissimo

New YORK (WSI) – Un recente articolo pubblicato da Harvard Gazette riporta i risultati di una ricerca condotta da Karl Pillemer della Cornell University su un campione composto da persone tra i 70 e 100 anni. Ecco in estrema sintesi alcuni dei risultati da cui si possono cinque consigli per i più giovani:

slide

L’OBESITÀ RIDUCE LA QUALITÀ DELLA VITA degli adolescenti maschi

Essere obesi o sovrappeso riduce la qualità della vita nei ragazzi ma non nelle ragazze, almeno secondo una ricerca australiana appena pubblicata sul Journal of adolescent health. Inoltre perdere peso migliora la qualità della vita negli adolescenti che da grassi diventano magri, questa volta in entrambi i sessi. 

slide

MALATTIE PROFESSIONALI

Le patologie di natura muscolo-scheletrica rappresentano insieme a quelle osteo-articolari, oltre il 65% delle malattie professionali denunciate all’INAIL, ovvero circa 30.500 su un totale di 46.500. In pratica, nell’ultimo quinquennio, il loro numero si e’ piu’ che triplicato mentre, nello stesso periodo temporale, tutte le altre malattie professionali sono diminuite nel complesso del 4%.

slide

SUICIDI TRA I MEDICi

I medici sono tra le categorie professionali più a rischio di suicidio, ma a differenza della popolazione generale, le cause sono problemi sul lavoro come i contenziosi medico-legali o licenziamenti per colpa e ansia da prestazione.

slide

MEDICi e STILI DI VITA

Tre esperti di salute pubblica statunitensi lanciano una proposta provocatoria ma efficace: inserire nella routine quotidiana dei medici un programma di micropause dedicate all’attività fisica. Solo così, infatti, il medico potrà migliorare il proprio stato di salute e diventare davvero il modello di riferimento per i propri pazienti.

slide

Linguaggio medico ostico

  Una mancata adesione alle cure può prendere avvio da una scarsa alfabetizzazione sanitaria, ovvero da una bassa capacità di trarre indicazioni dalle informazioni offerte dal sistema sanitario.