ORA

Leon-Wyczółkowskii-Primavera-a-Gościeradz

 

Adesso ora

se tu leggi

prima di dimenticarti di tutto.

Ora

passa un pezzettino d’infinito,

la millesima parte di un secondo

passa attraverso le tue mani, attraverso gli occhi,

come farfalla di neve, come perle che rotolano,

una freccia lanciata nell’aria,

prima che cada.

La punta di tutto quello che è stato

e che non è mai stato.

ROLF JACOBSEN

Lascia un commento