legumi

LEGUMI e RISCHIO CARDIOVASCOLARE

L’incorporazione dei legumi come parte integrante di una dieta a basso indice glicemico per i pazienti affetti da diabete mellito di tipo 2 migliora il controllo glicemico e riduce il punteggio derivante dal calcolo del rischio cardiovascolare.

biscotti-integrali

ALIMENTI INTEGRALI spesso con ECCESSO DI ZUCCHERI

Spesso indicati come preferibili dai nutrizionisti, a causa dell’altro contenuto di fibre, gli alimenti integrali, o fatti con farine integrali, possono celare un’incognita.

dieta-mediterranea

EFFETTI DELLA DIETA MEDITERRANEA

Quando si adotta una dieta sana come quella mediterranea bastano sei settimane per vedere i primi risultati in termini di minore infiammazione del corpo, ritenuta responsabile di molte malattie.

slide

FAST FOOD E ALLERGIE

l consumo di hamburger e dei vari snack poco salutari non soltanto favorisce l’obesità, ma potrebbe innescare un aumento del rischio di asma ed eczemi nei bambini e nei giovani.

fragole-mirtilli

Fragole e mirtilli riducono attacchi cardiaci nelle donne.

Fragole e mirtilli potrebbero ridurre gli attacchi cardiaci nelle donne.

pomodori

LICOPENE PER IL BENESSERE CARDIOVASCOLARE

Il licopene è un carotenoide presente in alta concentrazione nel pomodoro e nel passato di pomodoro. Diversi studi epidemiologici hanno riportato il ruolo della dieta ricca in licopene nella prevenzione del rischio cardiovascolare mentre i risultati degli studi clinici sono controversi.

slide

GRASSI SATURI RIDUCONO GLI SPERMATOZOI

Una nuova ricerca rivela che i grassi saturi, come quelli presenti nei formaggi e nelle carni meno magre, non fanno solo ingrassare, ma riducono il numero di spermatozoi.

slide

IL FRUTTOSIO INGANNA IL CERVELLO

Secondo un recente studio della Yale University School of Medicine, gli alimenti che contengono fruttosio possono causare aumento di peso rispetto a cibi che non lo contengono.

slide

CAROTENOIDI e FRATTURE NEGLI ANZIANI

Una nuova ricerca condotta dalla National University of Singapore ha mostrato che i carotenoidi possono ridurre le probabilita’ di fratture alle anche negli uomini magri anziani cinesi.

slide

L’ACEROLA STIMOLA IL SISTEMA IMMUNITARIO

Il suo nome scientifico è Malpighia punicifolia, ma è comunemente nota come Acerola. Questo arbusto, che raggiunge fino ai 4 metri di altezza, cresce nei paesi a clima temperato caldo ed è coltivato soprattutto nel nord del Brasile.