ATTIVITÀ AEROBICA RIDUCE SOVRAPPESO E RISCHI IN BAMBINI OBESI

In uno studio su 222 bambini sedentari sovrappeso od obesi, un programma di 20 o 40 minuti di esercizi aerobici ha mostrato, dopo 13 settimane, un miglioramento della fitness, benefici riguardo all’insulino-resistenza e all’adiposità generale e viscerale, indipendentemente dal sesso. I partecipanti, dall’età media di 9,4 anni, per il 42% maschi, per il 58% di colore e per la maggior parte obesi (85%), sono stati arruolati in 15 scuole pubbliche in Georgia, negli Stati Uniti. Suddivisi in tre gruppi, 71 bambini hanno ricevuto un training aerobico della durata di 20 minuti al giorno per cinque giorni alla settimana, 73 hanno praticato gli stessi esercizi per 40 minuti giornalieri, mentre i rimanenti 78 hanno continuato la loro normale attività fisica. Il programma è durato 13 settimane, al termine delle quali si sono rilevate le differenze riguardo a diversi fattori. L’area sotto la curva dell’insulina (indicativa di rischio di diabete) nel gruppo di bambini sottoposti a esercizi di durata maggiore, si è ridotta mediamente di 3,56 punti rispetto al gruppo di controllo, mentre si è avuto una riduzione media di 2,96 tra i bambini inseriti nel programma meno intenso. Anche il grasso corporeo e il grasso viscerale hanno mostrato variazioni differenti in relazione al diverso dosaggio di esercizi fisici praticati, con effetti più marcati associati al programma di 40 minuti giornalieri. Invece, gli effetti sulla fitness sono stati simili nei due gruppi di intervento e comunque positivi rispetto ai bambini che non avevano ricevuto il training aerobico.

JAMA, 2012; 308(11):1103-12

Lascia un commento